Siete un operatore del comparto logistico?

I centri di distribuzione non sono mai stati così sotto pressione come oggi: lottano ogni giorno per incrementare la redditività e ridurre i costi di manodopera. Una soluzione per raggiungere questo obiettivo è l'aggiornamento alla tecnologia di lettura digitale, che offre tassi di lettura più elevati e altre funzionalità assenti nei lettori tradizionali.
I sistemi di smistamento automatico utilizzano codici 1D e 2D per movimentare e per tracciare le merci all'interno dello stabilimento. Inoltre, per offrire un controllo totale, i sistemi devono anche essere in grado di identificare le etichette di scarsa qualità e correggere rapidamente i problemi.
Le difficoltà della scansione laser si verificano quando i codici sono danneggiati dal trasporto o dalla manipolazione, o quando gli operatori devono presentare più volte e manualmente i codici agli scanner finché sono letti. Ne risultano costose rilavorazioni, ritardi e imprecisioni negli ordini. A tutto questo si aggiunge il fatto che i laser scanner non possono leggere i codici 2D.
I lettori di codici basati sull’elaborazione di immagini sono indispensabili per decodificare le informazioni e garantire che i pacchi siano smistati e consegnati in modo corretto.
Le nostre soluzioni raggiungono tassi di lettura pari al 99,9% e leggono codici macchiati, deformati, danneggiati e disposti ad angoli estremi, oltre a fornire riscontri sul rendimento in tempo reale.
E dove non ci sono codici da leggere? Le tecnologie di visione più recenti, fondate sull’intelligenza artificiale, permettono di implementare sistemi di riconoscimento e classificazione basati sull’aspetto stesso degli oggetti.

visione artificiale nella logistica
Menu